Varela: "Sogno un gol in rovesciata a Cesena"

1 settimana fa 34
DBR - Data Breach Registry Web tool

di Giuseppe Marotta

Una dose di pura felicità e di calcio ’bailado’’ serve in tutti gli spogliatoi: alla Reggiana a garantirla è Muhamed Varela Djamanca ("in Portogallo si portano i cognomi di entrambi genitori, ma va bene se mi chiamate anche solo Varela’), specifica il sempre sorridente attaccante. di Diana.

Il granata è al primo anno nei professionisti: ha totalizzato 13 presenze in campionato (con gol vittoria a Lucca) e un gettone in Coppa Italia. Il 17 marzo il granata compirà 25 anni.

Varela, bilancio dopo 6 mesi? "Alla grande, i compagni mi aiutano tanto, soprattutto Cigarini, mio vicino di spogliatoio, Montalto e Rozzio. Sto migliorando anche grazie a loro".

Differenze tra la Serie D e C? "La qualità dei singoli: ci sono tanti giocatori ex Serie A e B. Poi l’intensità di gare e allenamenti".

La qualità a Reggio non manca....

"Mi piace, giochiamo a calcio. C’è ricerca della palla a terra, dell’impostazione da dietro".

Il pubblico le mostra affetto. "Quando scendo in campo ogni volta è come la prima.Vogliamo vincere il campionato anche per i tifosi, siamo primi e dobbiamo andare avanti così".

Facciamo un pa...

Leggi tutto questo Articolo

Varela: "Sogno un gol in rovesciata a Cesena"